de fr it

Witschard vonRaron

ca. 1360, prima del 20.1.1425 Sion, dal 1393 di Berna. Figlio di Peter (->) e di Alesia Albi. Fratello di Wilhelm I (->). Margaretha von Rhäzüns, figlia di Ulrich, vedova di Hans von Matsch. Visdomino di Leuk e signore d'Anniviers, detenne beni a Leuk, Leukerbad (bagni), Sierre, Sion e nella valle d'Anniviers. Delegato di Sion alla Dieta vallesana (1384), nel 1391 ricoprì, almeno per un anno, la carica di gran balivo. Dal 1399 al 1415 fu balivo vescovile. Il suo potere crebbe rapidamente durante i mandati episcopali del fratello e del nipote Wilhelm II. Nel 1410-11 sostenne i Savoia nella val d'Ossola contro i Conf. Nel 1414 re Sigismondo gli cedette, in cambio dell'aiuto militare prestato contro Milano, la sovranità sul Vallese come possesso ereditario, innescando l'affare di R. (1415-20) che portò alla sua cacciata dal Vallese. Stabilitosi a Berna, fece ritorno a Sion solo nel 1424.

Riferimenti bibliografici

  • E. Hauser, Geschichte der Freiherren von Raron, 1916
  • von Roten, Landeshauptmänner, 17 sg.