de fr it

Adrian II vonRiedmatten

ca. 1550 Münster, 7.10.1613 Sion, catt., di Münster. Figlio di Peter, maior di Goms e balivo di Monthey, e di Margareta Lagger, discendente da una fam. del ceto dirigente vallesano. Nipote di Hildebrand (->). Studiò a Friburgo in Brisgovia (1573-74). Fu parroco a Saint-Léonard (1566-67), canonico (1573), decano di Sion (1578-1604) e vicario generale; celebrò la prima messa solo nel 1585. Abate commendatario di Saint-Maurice (1587-1604), officiale (1602) e vicario generale (1603-04), succedette a suo zio Hildebrand quale vescovo di Sion e conte del Vallese (1604-13). Effettuò numerose visite pastorali, introdusse la liturgia romana e il breviario e si occupò dell'istruzione del clero e dei giovani. Sostenne la missione del clero secolare di Lucerna, dei cappuccini e dei gesuiti, volta a rafforzare la fede catt., unica religione ammessa in Vallese dopo il 1604.

Riferimenti bibliografici

  • Gatz, Bischöfe 1448, 582 sg.
  • HS, I/5, 246 sg.; IV/1, 452-454
  • C. Schnyder, Reformation und Demokratie im Wallis (1524-1613), 2002