de fr it

PeterStockalper

ca. 1495 Briga, prima del 9.12.1563 a Briga, di Briga. Figlio di Johann, maior di Ganter, e di Isabella Brindlen. Nipote di Jakob Fullonius. 1) Margaretha Escher, figlia di Anton; 2) Margaretha Biderbosten, figlia di Jakob. Ricco possidente a Briga, Glis, Ried-Briga, Ganter e Sempione, fu vicecapitano nella battaglia di Pavia (1525), poi capitano al servizio della Francia. Fu a più riprese castellano e gran castellano della decania di Briga (1532-58). Nel 1533 ca. fece costruire la residenza fam. del ramo di Briga. Nel 1540 prese parte al cosiddetto affare di Landenberg come capitano alla testa di 550 Vallesani inviati in soccorso alla città di Rottweil. Gran balivo del Vallese (1546-47 e 1551-52), fu l'esponente di maggiore successo dell'ambiziosa fam. degli S. nel XVI sec.

Riferimenti bibliografici

  • von Roten, Landeshauptmänner, 197-203
Link

Suggerimento di citazione

Schöpfer Pfaffen, Marie-Claude: "Stockalper, Peter", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 21.03.2011(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/021451/2011-03-21/, consultato il 20.10.2021.