de fr it

Aymon de laTour

24/25/26.4.1338 Sion. Figlio di Pierre IV e di Guyonne de Rossillon. Chierico (1306), dal 1317 fu titolare della parrocchia di Leuk. Dopo gli studi di diritto civile (1319), nel 1323 fu canonico di Sion, amministratore dell'abbazia di Disentis, prete e cappellano pontificio. Dal 1323 al 1338 fu vescovo di Sion. Acquisì metà della giurisdizione (majorie) di Grengiols (1325) e parte di quella del Sempione (1334), espandendo così la sua signoria territoriale che assicurò attraverso trattati con il delfino di Vienne (1327) e con i conti di Savoia (1327 risp. 1330). Si adoperò per la sicurezza e il potenziamento delle vie di transito. Nel 1328 emanò un regolamento per il clero cittadino di Sion e nel 1331 chiamò i certosini al convento di Géronde. Fece testamento il 20.4.1338 presso il castello di Tourbillon.

Riferimenti bibliografici

  • Gatz, Bischöfe 1198, 735 sg.
  • HS, I/5, 178-181