de fr it

ThomasVenetz

Menz. dal 1392 al 1446, prima del 22.5.1453, di Saas. Figlio di Anton e di Francisca, della fam. dei maiores di Chouson (Sankt Niklaus) che trasmise la carica ai V. una Agnes. Nel 1418 rappresentò la decania di Visp nelle trattative di pace tra le decanie e il duca di Savoia. Gran balivo del Vallese (1428-29, 1435), nel corso del suo primo mandato la certosa abbandonata di Géronde fu ceduta ai carmelitani e la Dieta vallesana promulgò l'editto che regolamentava le procedure da seguire nei processi di stregoneria e decretava l'utilizzo della tortura. Durante il secondo mandato concluse un accordo tra il vescovo e le decanie, che designava la Dieta quale istanza suprema del Paese.

Riferimenti bibliografici

  • von Roten, Landeshauptmänner, 28 sg.
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1392 ✝︎ prima del 22.5.1453