de fr it

AntonWyss

ca. 1468 Sion, prima del 1550 a Sion, di Sion. Figlio di Michael, macellaio di Törbel che nel 1451 acquisì la cittadinanza di Sion, e di Katharina In der Bilgerschon. 1) (1484) Catharina de Torrenté, figlia di Anton, notaio; 2) una Agnes; 3) (1530 ca.) Isabella von Riedmatten, vedova di Peter de Torrenté. Cognato di Adrian I von Riedmatten. Fu macellaio. Secondo syndicus di Sion (1497-98), diresse la costruzione dell'ossario sul lato settentrionale della cattedrale di Sion (1509-10). Gran castellano di Sion (1515), in seguito fu spesso delegato della decania alla Dieta vallesana. Avversario del cardinale Matthäus Schiner, fu vice gran balivo sotto Peter Zlowinen (1520) e Johann Zentriegen (1521) e poi a sua volta gran balivo (1522-23). Fu inoltre gran castellano della valle d'Anniviers (1531-40). Agiato, a Sion possedette una residenza signorile in rue de Conthey nei pressi della casa Supersaxo. Fu incaricato di arbitrati fino in età avanzata.

Riferimenti bibliografici

  • von Roten, Landeshauptmänner, 150-153
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1468 ✝︎ prima del 1550