de fr it

Franz Joseph MelchiorZen Ruffinen

7.1.1729 Leuk, 14.6.1790 Sion, catt., di Leuk. Figlio di Johann Franz, balivo (gouverneur) di Saint-Maurice, maior e alfiere di Leuk, e di Anna Katharina Allet. Studiò teol. e diritto canonico a Vienna, dove fu ordinato (1752). Fu canonico residente del capitolo cattedrale di Sion (1753), amministratore degli introiti delle fondazioni (dal 1754), visdomino di Pinsec (1758-60) e Vex (1767-68), cantore (1760-74), vicario generale e officiale della diocesi (1764-80) e al contempo decano del capitolo (1774-80) di Sion. Eletto vescovo di Sion dal capitolo cattedrale e dalla Dieta vallesana nel 1780, fu confermato lo stesso anno da papa Pio VI e consacrato dal vescovo di Ginevra-Annecy. Tra il 1783 e il 1786 compì diverse visite pastorali. Durante il suo mandato un incendio colpì la città di Sion (1788) distruggendo i castelli vescovili della Majorie e di Tourbillon così come l'archivio della diocesi.

Riferimenti bibliografici

  • B. Truffer, Portraits des évêques de Sion de 1418 à 1977, 1977, 83-85
  • Gatz, Bischöfe 1648, 589
  • HS, 1/5, 260 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 7.1.1729 ✝︎ 14.6.1790

Suggerimento di citazione

Truffer, Bernard: "Zen Ruffinen, Franz Joseph Melchior", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 12.06.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/021472/2013-06-12/, consultato il 28.11.2020.