de fr it

SebastianZuber

ca. 1570 Sankt Niklaus, nel maggio del 1639 a Sion, catt., di Sankt Niklaus, dal 1594 cittadino di Visp, dal 1622 di Sion. Figlio di Thomas. 1) Christina Roten, figlia di Johannes, alfiere; 2) Annilia Schalbetter. Studiò a Friburgo in Brisgovia (1586). Notaio a Visp (dal 1591), nel 1622 fece costruire una casa signorile. Fu segr. e curiale del gran balivo Johann In-Albon (1593 e 1599), deputato di Visp alla Dieta vallesana (dal 1600), balivo (gouverneur) di Saint-Maurice (1602-03), cancelliere di Stato (1604-22), gran castellano di Visp (1606-07), vice gran balivo (1611 e 1615) e gran balivo del Vallese (1621-23). Fu il più influente politico vallesano della sua epoca e il più irriducibile avversario del vescovo Hildebrand Jost. Dal 1623 al 1639 fu capitano della decania di Visp e gran castellano della valle d'Anniviers. Maior di Sankt Niklaus (1638), partecipò all'elezione del vescovo Bartholomäus Supersaxo.

Riferimenti bibliografici

  • von Roten, Landeshauptmänner, 280-289
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ ca. 1570 ✝︎ nel maggio del 1639

Suggerimento di citazione

Truffer, Bernard: "Zuber, Sebastian", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.09.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/021475/2012-09-26/, consultato il 03.12.2020.