de fr it

MorizZum Brunnen

ca. 1510 Ernen, prima del 29.8.1574 Ernen, catt., di Ernen. Figlio di Egidius Nesler (anche Nesger), fabbro e fabbricante di seghe a Ernen, e di Magdalena Schmid Zum Brunnen. Dopo la morte prematura del padre crebbe presso i nonni materni, da cui il nome Z. 1) (1532) Anna Michels Am Hengart; 2) Margaretha, sorella della prima moglie. Entrato in politica come confidente (familiaris) dei gran balivi Martin Clausen e Peter Stockalper, fu maior della decania di Goms e delegato alla Dieta vallesana (1549-50, 1563-64 e 1569-70). Fu tra i capi della rivolta di Ernen (1562), scoppiata per protesta contro l'atteggiamento di alcune decanie verso i rif. Gran balivo del Vallese (1571-73), durante il suo mandato entrò in vigore il nuovo diritto territoriale del 1571.

Riferimenti bibliografici

  • von Roten, Landeshauptmänner, 223-226

Suggerimento di citazione

Truffer, Bernard: "Zum Brunnen, Moriz", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/021476/2014-02-14/, consultato il 28.10.2020.