de fr it

JohannesGebwiler

ca. 1450 Colmar, dopo il 1530 probabilmente a Eichstetten (Baden meridionale). Figlio del fabbro del convento di S. Caterina a Colmar. Studiò a Friburgo in Brisgovia (1465) e a Basilea (dal 1469). Nel 1476 conseguì il titolo di magister artium (via moderna) e nel 1507 il dottorato in teologia. Professore di teologia (dal 1507), negli anni 1509 e 1526 è menzionato come dottore in diritto canonico. Fu rettore dell'Università di Basilea (1507, 1515, 1522) e tra il 1508 e il 1517 più volte decano della facoltà di teologia. Sacerdote di Türkheim in Alsazia (1498-1504), fu canonico (1508-1530) e predicatore (1513) nella chiesa di S. Pietro a Basilea. Nel 1523 il Consiglio smise di retribuirlo a causa della sua opposizione alle nuove correnti religiose e per aver oltraggiato Ulrich Zwingli. Nel 1526 prese parte alla Disputa di Baden come difensore della vecchia fede. Prima del 1529 lasciò Basilea e, divenuto detentore dei diritti di patronato di Eichstetten, nel 1530 rinunciò al canonicato. Seguace della scolastica e della sofistica, si oppose all'Umanesimo e alla Riforma.

Riferimenti bibliografici

  • G.P. Marchal, Die Statuten des weltlichen Kollegiatstifts St. Peter in Basel, 1972, 418
  • J. Rosen, «Die Universität Basel im Staatshaushalt 1460 bis 1535: die Gehälter der Dozenten», in Basler Zeitschrift für Geschichte und Altertumskunde, 72, 1972, 203
  • Nouveau dictionnaire de biographie alsacienne, 12, 1988, 1133