de fr it

JohannesManesse

Menz. la prima volta nel 1256 a Zurigo, 19.6.1297 Zurigo, di Zurigo. Figlio di Rüdiger (->). Nel 1272, insieme ai fratelli Rüdiger III e Manesso, era aspirante a una prebenda del Grossmünster, di cui divenne poi canonico (1281-94) e custode o tesoriere (1296-97). In virtù di quest'ultima carica, la più importante dopo quella di preposito, fu spesso consultato come testimone per questioni giur. riguardanti il Grossmünster e altri capitoli e conventi zurighesi. Con il padre, secondo la testimonianza del coevo Minnesänger Johannes Hadlaub, diede un importante contributo alla conservazione di poesie liriche cortesi.

Riferimenti bibliografici

  • G. von Wyss, «Beiträge zur Geschichte der Familie Manesse», in Neujahrsblatt, herausgegeben von der Stadtbibliothek in Zürich auf das Jahr 1849, 1848, 11
  • H.-E. Renk, Der Manessekreis, seine Dichter und die Manessische Handschrift, 1974, 52-60
  • M. Gabathuler, Die Kanoniker am Grossmünster und Fraumünster in Zürich, 1998, 188 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1256 ✝︎ 19.6.1297