de fr it

LeonhardMerz

ca. 1480 San Gallo, dopo il 1533 a Magdeburgo (?), catt., poi luterano, di San Gallo. Figlio di Leonhard (->). Studiò alla facoltà delle arti dell'Univ. di Lipsia (1496-1501), dove fu professore di poetica (1502-05) e lettore di fisica aristotelica (1507-09). Contemporaneamente seguì studi di diritto; al più tardi nel 1511 conseguì il dottorato utriusque iuris dell'Univ. di Lipsia. Professore di diritto a Rostock (1511), nel 1516 l'arcivescovo Albrecht von Magdeburg lo confermò nella carica di giurato del tribunale burgraviale. In quel periodo è menz. quale syndicus della città di Magdeburgo. Tra i firmatari dei recessi della Lega di Smalcalda dell'11.6 e del 27.12.1531, nel 1532 rappresentò Magdeburgo durante i colloqui tra la Lega e Carlo V (fine marzo-inizio maggio) e in occasione della conclusione della pace di Norimberga. Nel 1533 risultava ancora attivo come giurato nell'ambito dell'amministrazione giudiziaria della città di Magdeburgo.

Riferimenti bibliografici

  • P. Staerkle, Beiträge zur spätmittelalterlichen Bildungsgeschichte St. Gallens, 1939
  • Die Chroniken der niedersächsischen Städte: Magdeburg, 2 voll., 1962
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1480 ✝︎ dopo il 1533