de fr it

SigmundRot

Menz. dal 1479 al 1488, di Bitche (Lorena). Fu il primo stampatore di Zurigo. Noto anche con il nome di Langschnider, R. ottenne la cittadinanza zurighese nel 1479. Nel 1479-80 stampò, nel locale convento domenicano, la bolla sulle indulgenze di papa Sisto IV a favore delle chiese di Zurigo e due trattati di Albert von Weissenstein (fra cui un elogio del Salve Regina); inoltre, con un altro carattere stampò probabilmente anche una lettera d'indulgenza di Johannes de Cardona (1481) e un almanacco del medico e astrologo Eberhard Schleusinger (1482). La stamperia zurighese chiuse verosimilmente i battenti quello stesso anno. Nel 1484 R. è attestato come matricola a Heidelberg. Il suo secondo carattere venne usato, dal 1486, da Johannes Kessler a Basilea. Nel 1486/87-88 R. è documentato come stampatore a Siena e Pescia (Toscana).

Riferimenti bibliografici

  • M. Vischer, Bibliographie der Zürcher Druckschriften des 15. und 16. Jahrhunderts, 1991, 27-30
  • M. Germann, «Fundort Bucheinband», in Gutenberg-Jahrbuch, 68, 1993, 81-87
  • C. Moser, D. Vitali, «Der Zürcher Ablasstraktat des Albert von Weissenstein (1480)», in ZSK, 95, 2001, 49-109
  • Lexikon des gesamten Buchwesens, 6, 20032, 379
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1479 Ultima menzione 1488