de fr it

HansMinner

ca. 1415/20, menz. l'ultima volta nel 1480, di Zurigo. Celibe. Compì probabilmente un apprendistato di scrivano e frequentò la scuola lat. Dal 1440 al 1480 gestì autonomamente la farmacia Zum Kiel, di proprietà di Jakob Schwarzmurer, borgomastro di Zurigo. Semplice garzone farmacista (Apothekerknecht), visse sempre al limite della povertà, contrariamente ai suoi colleghi, che lo consideravano un pericoloso concorrente. Fu autore di uno straordinario corpus di scritti di argomento medico e farmaceutico in ted., quasi completamente ignorato dai posteri e riscoperto solo dal 1968. Sono di particolare rilievo un erbario (1478/79), un libro sulle droghe di origine animale e due ampi glossari di termini farmaceutici (farmacopea, droghe). È considerato il principale farmacista del ME ted.

Riferimenti bibliografici

  • F. Ledermann (a cura di), Festschrift zum 150jährigen Bestehen des Schweizerischen Apothekervereins, 1993, 244-246
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1415/20 Ultima menzione 1480