de fr it

Ludwig vonDiesbach

Ritratto; olio su tela realizzato nel 1512 da un artista sconosciuto (Burgerbibliothek Bern).
Ritratto; olio su tela realizzato nel 1512 da un artista sconosciuto (Burgerbibliothek Bern).

1452 Godesberg (Reno inferiore), 10.2.1527 Berna, di Berna. Figlio di Ludwig, cavaliere di S. Giovanni di Gerusalemme e membro del Piccolo Consiglio, e di Elisabeth von Runs. Fratello di Wilhelm (->). 1) Antonia von Ringoltingen; 2) Agatha von Bonstetten. Dopo essere stato educato a Berna in casa del cugino Niklaus (->), soggiornò in Savoia e alla corte di Francia (1468-76), nella cerchia di re Luigi XI. Fu membro del Gran Consiglio di Berna (1480) e del Consiglio dei Sedici (1481). Amministrò i baliaggi di Thun, Baden, Neuchâtel e il gouvernement di Aigle, e assunse svariati incarichi diplomatici presso la corte di Francia e quella imperiale, benché non appartenesse propriamente alla classe dirigente bernese. Durante la campagna d'Italia dell'imperatore Massimiliano venne investito cavaliere (1496). Dopo aver ereditato Diessbach, D. acquisì le signorie di Landshut e Spiez, che dovette rivendere a seguito di difficoltà economiche (1514, 1516). D. lasciò annotazioni autobiografiche di grande interesse storico-culturale, considerate fra le più notevoli testimonianze in lingua ted. del basso ME, che scrisse dopo il 1488 risp. dopo il 1518.

Riferimenti bibliografici

  • U. M. Zahnd, Die autobiographischen Aufzeichnungen L. von Diesbachs, 1986
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 1452 ✝︎ 10.2.1527