de fr it

Ange Marie d'Eymar

8.9.1747 Forcalquier (Alpes de Haute-Provence, F), 11.1.1803 Ginevra, rif., cittadino franc. Figlio di Louis-Joseph-François, avvocato, membro della piccola nobiltà provenzale. Avvocato come il padre, E. fu deputato agli Stati generali (1789), commissario dell'esercito delle Alpi (1793), ambasciatore a Torino, dove fu l'artefice dell'abdicazione di Carlo Emanuele IV (1798), e infine commissario del Direttorio presso la Repubblica cisalpina. Il 2.3.1799 fu nominato membro della commissione amministrativa provvisoria del Dip. del Lemano, di cui divenne il primo prefetto il 3.1.1800. Illuminista, amico di studiosi e artisti, fervente ammiratore di Rousseau e Voltaire, E. riuscì durante i due anni della sua missione a conciliare gli interessi della Francia e quelli di Ginevra. Fu membro della Soc. delle arti.

Riferimenti bibliografici

  • C. Bernard, A. M. d'Eymar, 1900
  • P. Chapuisat, Le département du Léman, 1934
  • P. Guichonnet (a cura di), Histoire de Genève, 1974, 268 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.9.1747 ✝︎ 11.1.1803
Classificazione
Politica (1790-1848)

Suggerimento di citazione

Guichonnet, Paul: "Eymar, Ange Marie d'", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.04.2002(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/021582/2002-04-29/, consultato il 28.11.2020.