de fr it

HansAmstad

Menz. per la prima volta nel 1438 a Sciaffusa, 1481/82 Sciaffusa, di Sciaffusa. Figlio di Wilhelm, Consigliere (per la Camera dei signori). 1) Anna Reinbolt, di Costanza (1455, giustiziata a Costanza per avere tentato di uccidere il marito); 2) Margreth Schwend, figlia di Johannes, borgomastro di Zurigo. Proprietario di vasti poderi nei dintorni di Sciaffusa, per lo più ereditati (Brümsi), dal 1459 al 1480 (con interruzioni) fu borgomastro o viceborgomastro di Sciaffusa; titolare di altre importanti cariche amministrative e giudiziarie (tribunale dei Cinque, magistrato delle curatele), fu più volte delegato alla Dieta. Il suo rapimento, avvenuto nel 1467 a opera di Bilgeri von Heudorf, fu una delle cause della guerra di Waldshut.

Riferimenti bibliografici

  • J. J. Rüeger, Chronik der Stadt und Landschaft Schaffhausen, 2, 1892, 963-965
  • K. Bächtold, «Schaffhausen als zugewandter Ort», in SchBeitr., 31, 1954, 101-114
  • P. Schuster, Der gelobte Friede, 1995
Scheda informativa
Variante/i
Hans Am Stad
Dati biografici Prima menzione 1438 ✝︎ 1481/82