de fr it

HansPeyer

1450 probabilmente a Sciaffusa, 1532/33 probabilmente a Sciaffusa. Figlio di Hans e di Elsbeth Keller. Antonia Schalch. Fu balivo di Neuhausen (1479 ca.), giudice del tribunale cittadino (1499), membro del Gran Consiglio di Sciaffusa (1501), giudice del tribunale criminale (1505), maestro della corporazione dei fabbri (1512), membro del Consiglio dei Cinque (tribunale arbitrale, 1525) e borgomastro di Sciaffusa (a più riprese tra il 1516 e il 1532). Denominato P. "mit den Wecken", fu un sostenitore della Riforma e uno dei cittadini più facoltosi della sua epoca. Nel 1528 acquisì dal convento di S. Agnese le tenute di Haslach, come pure la bassa giustizia e il villaggio (1529) di Buch (SH), che vendette immediatamente alla città.

Riferimenti bibliografici

  • H. Ammann, Schaffhauser Wirtschaft im Mittelalter, 1949, 297
  • K. Schmuki, Steuern und Staatsfinanzen, 1988, 497 sg.