de fr it

HeinrichPeyer

1523 Sciaffusa, 11.3.1582 Baden, rif., di Sciaffusa. Figlio di Heinrich, balivo imperiale, e di Agnes Rüeger. Abiatico di Hans (->). Nipote di Alexander (->) e di Martinus (->). 1) Barbara Schobinger; 2) Anna Schirmer. Giudice (1546), membro del Gran Consiglio di Sciaffusa (1573) e giudice del tribunale criminale (1574), nel 1572 ereditò dal fratello Hans la giurisdizione su Flaach e Volken. Proseguì le attività commerciali tra Lione e Norimberga ereditate dal padre e fondò la ditta Gemeine Peyer'sche Handlung zur Fels. Nel 1580 con un patrimonio di 60'012 fiorini era il più ricco cittadino di Sciaffusa. Prese parte con altri commercianti all'emissione di forti prestiti, contratti dal re di Francia a Lione. Si fece ritrarre con la prima moglie dal pittore Tobias Stimmer. Nel 1574 fu nobilitato dall'imperatore Massimiliano II.

Riferimenti bibliografici

  • R. Frauenfelder, Geschichte der Familie Peyer mit den Wecken, 1410-1932, 1932, 16
  • Geschichte der Familie Peyer mit den Wecken, 1998, 24 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF