de fr it

Hans UlrichPeyer im Hof

8.2.1582 Sciaffusa, 1.1.1646 Sciaffusa, rif., di Sciaffusa. Figlio di Hans Ulrich e di Ursula Ziegler. 1) (1608) Barbara Peyer vom Thiergarten; 2) (1621) Esther Peyer zum Paradiesvogel; 3) (1638) Amalia Habicht. Risiedette nella casa Zum Grossen Käfig, ereditata dai genitori. Nel 1617 membro del Gran Consiglio di Sciaffusa e giudice, fu giudice del tribunale criminale (1618), capo della corporazione Obere Gesellschaft zun Herren (1624) e inviato onorario nei baliaggi it. (1636). Perse numerosi famigliari nella peste del 1629. Uomo litigioso, fu multato spesso tra il 1638 e il 1645.

Riferimenti bibliografici

  • Registro genealogico della città di Sciaffusa (J. L. Bartenschlager) presso ACit Sciaffusa
  • C. Ulmer, «Eine Supraporte des Vogtgerichts Schaffhausen von 1621», in SchBeitr., 57, 1980, 130
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.2.1582 ✝︎ 1.1.1646