de fr it

Hans JacobVeith

19.5.1631 Sciaffusa, 4.2.1706 Sciaffusa, rif., di Sciaffusa. Figlio di Hans Martin e di Anna Störin. (1662) Susanna Schalch, figlia di Hans Caspar, maestro della corporazione dei fabbri (1669). Dopo studi di teol., nel 1658 divenne pastore rif. a Buch (SH). Precettore alla scuola lat. di Sciaffusa (1662), fu predicatore ad Allerheiligen nei giorni feriali (1685), diacono nella chiesa cittadina di S. Giovanni e pastore dell'ospedale (1688), pastore di Allerheiligen (1691) e antiste e decano (1696). Già come pastore di Allerheiligen, V. divenne esaminatore in teol. e si impegnò per una maggiore disciplina dei candidati al ministero pastorale. Intervenne spesso anche in questioni politiche, ad esempio appoggiando la revisione della Costituzione sciaffusana del 1688.

Riferimenti bibliografici

  • Registro genealogico della città di Sciaffusa (J. L. Bartenschlager), 9, presso ACit Sciaffusa
  • C. A. Bächtold, Die Vorsteher (Antistes und Dekane) der Schaffhauser Kirche, 1917, ms., 42-46 (presso BCit Sciaffusa)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.5.1631 ✝︎ 4.2.1706