de fr it

PiusReher

Ritratto realizzato da un artista sconosciuto. Olio su tela del XVII secolo (Stiftsbibliothek St. Gallen, Musiksaal).
Ritratto realizzato da un artista sconosciuto. Olio su tela del XVII secolo (Stiftsbibliothek St. Gallen, Musiksaal).

1597 (Simon) Blönried bei Weingarten (Württemberg), 9.12.1654 San Gallo, catt. Figlio di Martin e di Anna Lang. Dopo la scuola superiore a Ingolstadt, nel 1613 entrò nell'abbazia di San Gallo, dove nel 1614 professò i voti. Dal 1618 studiò a Ingolstadt e Dillingen e nel 1622 fu ordinato sacerdote. Nel 1630 venne eletto principe abate di San Gallo. La guerra dei Trent'anni condizionò il suo mandato (fino al 1654). Nella Conf. sussistevano gravi tensioni fra i catt., vicini all'imperatore e alla Spagna, e i rif., che parteggiavano per gli Svedesi; dando prova di abilità, R. cercò di mantenere in questo contesto un atteggiamento neutrale. Ostacolò il passaggio di truppe straniere e il reclutamento di mercenari, cosa che però gli riuscì solo in parte. Trasferì l'archivio e il tesoro della chiesa a Svitto e inviò una parte dei monaci nel priorato di Neu Sankt Johann. Nel 1634 aderì al rinnovo dell'alleanza dei cant. catt. con la Spagna. In occasione del Defensionale fed. di Wil del 1647 accolse gli ospiti e si impegnò attivamente nei negoziati. Malgrado la guerra, R. riuscì ad avviare una fiorente attività. Nel 1633 aprì una stamperia a Neu Sankt Johann e nel 1636-37 riacquistò una parte considerevole dei documenti della tradizione altomedievale andati perduti durante la Riforma ed entrati in possesso della fam. Schobinger, cittadina di San Gallo. Nel 1640 trasferì la stamperia del convento a San Gallo e dal 1645 fece stampare copie dei documenti dell'archivio per facilitarne la consultazione. Seppe risolvere pacificamente controversie con Zurigo, Wil, la città di San Gallo e gli Appenzellesi. Nel 1642 acquisì la signoria turgoviese di Wängi. Potenziò la scuola secondaria del convento di Rorschach introducendo materie quali la filosofia e la teol. Si impegnò inoltre per l'ampliamento delle scuole elementari già esistenti e la creazione di nuove. Nel 1641-44 fece costruire la chiesa del convento di Neu Sankt Johann, definitivamente terminata tuttavia solo nel 1680.

Riferimenti bibliografici

  • HS, III/1, 1333 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF