de fr it

Ludwig vonHelmsdorf

20.3.1535, di Langrickenbach ed Eppishausen (com. Erlen), dal 1528 cittadino di Wil (SG). Figlio di Ludwig, balivo del vescovo di Costanza a Bischofszell. Kunigunde von Manz, di Roggwil (TG). Nel 1504 acquistò il castello e la signoria di Zuckenriet. Nell'ambito dell'alleanza con papa Giulio II comandò il contingente di mercenari del principato abbaziale di San Gallo a Digione (1513) e a Milano (Marignano, 1515). Fu più volte delegato del principato abbaziale di San Gallo alla Dieta fed. e alle conferenze dei Conf. (1508-27), governatore (Landshofmeister) del principe abate Franz Gaisberg (1519-23) e in quanto tale inviato presso l'imperatore Carlo V (1521). Diede il proprio nome a una cronaca, perduta, scritta nel 1521 dal benedettino sangallese Hans Konrad Haller.

Riferimenti bibliografici

  • Archivio dell'abbazia di San Gallo
  • EA, 3 II, 4 I (reg.)
  • C. G. J. Sailer, Chronik von Wil, 1864
  • R. Gamper, Die Zürcher Stadtchroniken und ihre Ausbreitung in der Ostschweiz, 1984