de fr it

Franz JosefMüller-Friedberg

12.9.1725 Näfels, 17.2.1803 Näfels, catt., di Näfels. Figlio di Fridolin Franz, membro del Gran Consiglio glaronese, e di Maria Katharina Barbara Rüttimann. Cognato di Karl Josef Anton Leodegar von Bachmann e di Niklaus Franz von Bachmann. 1) Maria Anna Dorothea, figlia di Karl Leonhard von Bachmann; 2) Karolina von Freudenberg (1806). Dopo gli studi a Montpellier, fu medico a Näfels. Al servizio dell'abbazia di San Gallo dal 1758, fu poi balivo (Obervogt) di Rosenberg con sede a Berneck nella valle del Reno (1758-63), balivo (Obervogt) di Rorschach (1763-72), balivo della contea del Toggenburgo (1772-75) e governatore (Landshofmeister) del principato abbaziale (1775-95). Sostenitore di idee rigidamente conservatrici, fu destituito dall'abate nel 1795 su pressione degli ab. delle campagne. Dal 1795 al 1798 fu maresciallo di corte del principe abate di San Gallo; in seguito fece ritorno a Näfels.

Riferimenti bibliografici

  • Q. P. Staerkle, Verzeichnis der weltlichen Beamten des Stifts St. Gallen vom 13. bis 18. Jh., ms., s.d. (presso Archivio dell'abbazia di San Gallo)
  • J. Dierauer, Karl Müller-Friedberg: Lebensbild eines schweizerischen Staatsmannes 1755-1836, 1884, 3-6
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Hollenstein, Lorenz: "Müller-Friedberg, Franz Josef", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.11.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/021766/2009-11-26/, consultato il 20.10.2020.