de fr it

OthmarSchlaipfer

Menz. la prima volta nel 1441 a San Gallo, 1485 San Gallo, di San Gallo. Figlio di Rudolf, responsabile dei lavori di costruzione della chiesa abbaziale e proprietario terriero. Chiamato anche Sailer. Dal 1441 detenne in feudo il baliaggio di Neuchlen, che suo padre aveva ottenuto dal conte Friedrich VII von Toggenburg. Negli anni 1450-70 soggiornò di frequente a Genova quale rappresentante della Compagnia di Ravensburg. Membro della corporazione dei tessitori, fu delegato al Gran Consiglio (Elfer, 1456), Consigliere (1465-71) e, a turni triennali, borgomastro in carica, borgomastro supplente e balivo imperiale (1471-85). Dal 1474 alla morte si occupò dell'acquisto di tele di lino a San Gallo.

Riferimenti bibliografici

  • Urkundenbuch der Abtei Sanct Gallen, 5; 6
  • H. C. Peyer, Leinwandgewerbe und Fernhandel der Stadt St. Gallen von den Anfängen bis 1520, 2 voll., 1959-1960