de fr it

Johann JakobRussinger

Menz. nel 1517 a Pfäfers, 9.3.1549 Pfäfers, di Rapperswil (SG). Figlio di Hans (->). Fu abate del convento di Pfäfers dal 1517 al 1549, periodo difficile sul piano politico ed economico. Portò a termine la costruzione dell'abbazia iniziata dal suo predecessore e concluse un accordo segreto di comborghesia con la città di Zurigo. Nel 1535 ricevette un guida medica redatta da Paracelso. Nel 1543 migliorò l'accesso ai bagni con la costruzione di un nuovo ponte in legno, in parte sospeso, che riscosse grande ammirazione. Simpatizzante della Riforma, ebbe rapporti stretti con Ulrich Zwingli, che nel 1523 gli dedicò gli atti della prima Disputa di Zurigo. Dopo la morte di Zwingli (1531), abbracciò nuovamente la fede catt., poiché la Riforma minacciava l'esistenza del principato abbaziale di Pfäfers. Il ritorno del Sarganserland al cattolicesimo non fu tuttavia opera di R., ma di Aegidius Tschudi, balivo conf.

Riferimenti bibliografici

  • HS, III/1, 1018-1020
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1517 ✝︎ 9.3.1549