de fr it

JeanNordmann

6.9.1908 Friburgo, 21.5.1986 Friburgo, isr., di Seuzach. Figlio di Isidore, commerciante, e di Alice Bloch. Cugino paterno e materno di Roger (->). (1940) Bluette Otschakowsky, figlia di Léon, direttore di banca a Losanna. Dopo aver abbandonato il collegio Saint-Michel nel 1925, compì una formazione commerciale in Germania, Inghilterra e Francia. Durante la seconda guerra mondiale fu impegnato con la moglie nell'aiuto ai rifugiati ebrei. Fu membro del comitato centrale (1943) e della direzione (1944) della Federazione sviz. delle comunità isr., di cui poi fu pres. (1973-80). Fece parte della direzione della Comunità di lavoro cristiano-ebraica in Svizzera (1948-86) e fu alla testa della comunità isr. di Friburgo (1957-86). Fu deputato radicale democratico al Gran Consiglio friburghese (1967-71). Grazie ai suoi contatti con uomini politici ed esponenti ecclesiastici e alla sua abilità politica, diede un contributo di rilievo al dialogo fra ebrei e cristiani. Nel 1964 fu il primo ebreo a divenire colonnello dell'esercito sviz.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso AfZ
  • Racines, 1978
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Keller, Zsolt: "Nordmann, Jean", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.09.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/021923/2010-09-09/, consultato il 24.10.2020.