de fr it

Peterelli

Denominati Patharella prima del 1700, i P. sono menz. quali funzionari della diocesi di Coira dal XV sec. e sono attestati a Savognin dall'inizio del XVI sec. Capostipite accertato sul piano genealogico fu Johann (1638-1684). Il ramo più antico della fam., fondato da Lucius, acquisì importanza dopo il 1650, annoverando numerosi balivi dell'Oberhalbstein, un podestà (Johann, 1727-1729), un balivo di Maienfeld e più generazioni di ufficiali al servizio dell'Austria (XVIII sec.). I P. si imparentarono con gli Scarpatetti e i Travers-Ortenstein e, nel XIX sec., con le fam. Riedi, de Latour, von Toggenburg - i cui membri rivestirono la carica di pres. della Lega Grigia - e von Salis-Zizers. Dopo Remigius (->) e suo figlio Franz (->), l'influenza dei P. declinò. Baltermia, pres. del Gran Consiglio grigionese nel 1992-93, discende da una linea più recente.

Riferimenti bibliografici

  • Schweiz. Geschlechterbuch, 5, 901-905
Link
Altri link
e-LIR