de fr it

RaphaelChristen

16.7.1811 Basilea, 14.1.1880 Berna, di Wolfenschiessen. Figlio di Joseph Maria (->). Dopo un apprendistato presso Valentin Sonnenschein e Joseph Simon Volmar, con l'aiuto di Viktor von Bonstetten soggiornò a Roma, dove fu allievo di Bertel Thorvaldsen. Rientrato in patria, insegnò per un breve periodo alla scuola di intaglio su legno a Brienz e in seguito si stabilì definitivamente a Berna. Realizzò diversi busti, tra cui quelli del generale Guillaume-Henri Dufour (1847) e del Consigliere fed. Friedrich Frey-Herosé (1848 ca.). Tra le principali opere realizzate a Berna figurano la statua di Berna che orna la fontana antistante il Palazzo fed. (oggi ala ovest), quattro statue sulla facciata della Banca nazionale e due medaglioni su quella del Kunstmuseum.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 216 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 16.7.1811 ✝︎ 14.1.1880

Suggerimento di citazione

Bhattacharya, Tapan: "Christen, Raphael", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.01.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022001/2010-01-13/, consultato il 20.01.2021.