de fr it

KonradGrob

3.9.1828 Andelfingen, 9.1.1904 Monaco, di Andelfingen. Figlio di un contadino. Dopo un apprendistato presso il litografo Schönfeld a Winterthur (1842-45), reso possibile grazie al sostegno di cittadini di Andelfingen, seguì una formazione itinerante che lo condusse, fra altro, a Verona (per tre anni) e a Napoli presso l'atelier di litografia Richter & Co (fino al 1865). Frequentò poi l'Acc. di Monaco e aprì un proprio studio. Apprezzato dai suoi contemporanei per i quadri dedicati alla vita quotidiana contadina e a feste popolari ricche di figure, fu meno noto come pittore di soggetti storici, genere cui diede un importante contributo a livello sviz. con il suo Pestalozzi e gli orfani di Stans (1879, Öffentliche Kunstsammlung Basilea).

Riferimenti bibliografici

  • F. Zelger, Heldenstreit und Heldentod, 1973
  • Drei Andelfinger Künstler, 1991
  • DBAS, 432 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 3.9.1828 ✝︎ 9.1.1904

Suggerimento di citazione

Bhattacharya, Tapan: "Grob, Konrad", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.01.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022024/2004-01-13/, consultato il 15.05.2021.