de fr it

EmanuelHandmann

16.8.1718 Basilea, 3.11.1781 Berna, rif., di Basilea. Figlio di Johann Jakob, panettiere e balivo di Waldenburg, e di Anna Maria Rispach. Celibe. Si formò come pittore presso Johann Ulrich Schnetzler a Sciaffusa (1735-39) e poi presso Jean Restout il Giovane a Parigi (fino al 1742). Quindi compì un viaggio in Italia. Dal 1746 fu attivo a Berna, spec. come ritrattista del patriziato più influente (raffigurazioni di scoltetti). Divenne celebre già in vita per i suoi ritratti di importanti personalità dell'arte, della politica e della scienza, tra cui il matematico Leonhard Euler. Già prima di Anton Graff, seppe portare il ritratto a un'espressione nuova e ricca di sentimento. A questo risultato giunse con un'abile fusione tra il quadro di rappresentanza di ispirazione franc. e il ritratto di carattere intimo destinato alla cerchia amicale, unendo l'aspetto esteriore del soggetto raffigurato e la sua realtà interiore.

Riferimenti bibliografici

  • T. Freivogel, E. Handmann (1718-1781), 2002
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.8.1718 ✝︎ 3.11.1781

Suggerimento di citazione

Freivogel, Thomas: "Handmann, Emanuel", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.01.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022028/2005-01-13/, consultato il 31.10.2020.