de fr it

HansFrei

30.4.1868 Basilea, 14.3.1947 Riehen, cattolico, di Basilea e Zuzgen. Figlio di Matthias Frei e di Barbara nata Küttel. (1899) Emma Wenk, di Riehen, figlia di Hans Wenk, sindaco di Riehen, e di Maria nata Marder. Dopo un apprendistato di incisore, dal 1889 Hans Frei seguì una formazione itinerante a Vienna, Berlino e Colonia. Frequentò la scuola di arti industriali e la scuola di belle arti a Ginevra (1893), l'Ecole des arts décoratifs e l'Académie Julian a Parigi (1894-1896). Tornato a Basilea nel 1898, mantenne fino al 1908 un secondo atelier a Parigi. Realizzò soprattutto placchette, medaglie, sculture a tutto tondo (ad esempio una fontana in occasione dei 400 anni dell'appartenenza di Riehen a Basilea nel 1923), monumenti funebri (fra cui quello per Albert Anker a Ins) e diversi lavori di oreficeria, incisione e cesellatura.

Riferimenti bibliografici

  • Aeppli, Hermann: Der Schweizer Medailleur Hans Frei, 1933.
  • Schärli, Beatrice; Gafner, Philipp: «Frei, Hans», in: Dizionario biografico dell’arte svizzera, vol. 1, 1998, pp. 342-343.
Completato dalla redazione
  • Hess, Stefan: «Hans Frei, 1868-1947», in: Gemeinde Riehen (a cura di): Gemeindelexikon Riehen, 2023 (dizionario online del centro di documentazione del comune di Riehen).
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Johann Frei (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 30.4.1868 ✝︎ 14.3.1947

Suggerimento di citazione

Ueli Friedländer: "Frei, Hans", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 02.08.2023(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022029/2023-08-02/, consultato il 20.07.2024.