de fr it

vonNeveu

Originario della provincia di Angiò, Charles N. de la Folie, colonnello dell'Impero, si stabilì nell'Ortenau a metà del XVII sec. e acquistò vaste proprietà a Offenburg e nei suoi dintorni. Nel 1700 suo figlio Franz Michael, inviato imperiale presso la Conf., fu insignito del titolo di barone delle province ereditarie austriache. Con Franz Anton (1686-1735), balivo nelle Franches-Montagnes, la fam. si stabilì nel principato vescovile di Basilea. Il figlio Franz Karl Ignaz (1711-1762) fu balivo di Schliengen e, dal 1748, del Birseck. Anche i figli di quest'ultimo rivestirono cariche di rilievo: Joseph Wilhelm (->) divenne canonico ad Arlesheim, Franz Konrad (->) fece parte del Consiglio segreto del principato vescovile di Basilea e Franz Xaver (->) fu l'ultimo principe vescovo di Basilea. La grande eredità di quest'ultimo passò al nipote Franz Anton, che la utilizzò per creare, nei pressi di Offenburg, l'odierna proprietà di fam.

Riferimenti bibliografici

  • C. Bosshart-Pfluger, Das Basler Domkapitel von seiner Übersiedlung nach Arlesheim bis zur Säkularisation (1678-1803), 1983, 244-250

Suggerimento di citazione

Jorio, Marco: "Neveu, von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.08.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022061/2008-08-27/, consultato il 21.10.2020.