de fr it

MaxLeu

26.2.1862 Soletta, 4.2.1899 Basilea, catt., di Rohrbach. Figlio di Adam e di AM (Anna Maria?) Saner. Si formò come scultore a Basilea, fra l'altro presso lo scultore Heinrich Rudolf Meili e il pittore Fritz Schider. Trasferitosi a Parigi nel 1881, lavorò sotto Léopold Morice, studiò alla scuola di belle arti di Parigi (Pierre Jules Cavelier) e vinse diverse medaglie. Dal 1886 partecipò con successo a diversi concorsi per monumenti in Svizzera; solo nel 1892-97 poté tuttavia realizzare il primo, la statua in bronzo di Adrian von Bubenberg a Berna. Eseguì busti di eminenti Svizzeri quali il vescovo Friedrich Fiala e il Consigliere fed. Emil Frey. Morì di cancro prima dell'inaugurazione a Basilea del suo busto dedicato al poeta ted. Johann Peter Hebel (iniziato nel 1898).

Riferimenti bibliografici

  • A. Keller, Die drei Kriegerstatuen Berns Berchtold V. von Zähringen, Rudolf von Erlach, Adrian von Bubenberg, 1900, 289-301
  • Maler und Bildhauer der Basler Künstler-Gesellschaft 1850-1950, cat. mostra Basilea, 1980
  • DBAS, 625 sg.
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.2.1862 ✝︎ 4.2.1899