de fr it

BernhardLuginbühl

16.2.1929 (Hans Bernhard) Berna, 19.2.2011 Langnau im Emmental, senza confessione, di Berna. Figlio di Hans, macellaio, e di Elise nata L. Ursi Maiacher, ceramista e scultrice. Dopo un apprendistato di scultore in pietra e la scuola di arti applicate a Berna (1945-48), si formò da autodidatta come scultore in ferro (1949). Da allora fu attivo come scultore, autore di happening, disegnatore, grafico, regista e autore di diari. Tra i lavori del periodo giovanile, improntati alla figurazione e più tardi distrutti dall'artista, si distingue la prima scultura in ferro (1949), raffigurante un toro costituito da lamiere saldate. Nel 1953 trovò nella costruzione astratta in ferro il linguaggio più adatto all'espressione della sua originale vena creativa, che lo portò a diventare uno dei principali scultori sviz. Realizzate con rottami o elementi saldati, le sue sculture rappresentano metamorfosi di energie vitali primordiali, spesso correlate al mondo animale. I suoi lavori danno sfogo a impeti aggressivi e alla tensione verso la libertà, ma nello stesso tempo esprimono anche minacciose forze distruttive. Di dimensioni talora gigantesche (il Donauatlas, del 1977, misura 23 m di lunghezza), comprendono spesso elementi mobili. Dal 1975 lavorò per qualche tempo spec. con il legno, utilizzando modelli lignei da fonderia assemblati a formare caotici organismi barocchi. Dagli anni 1980-90 realizzò le sue sculture in ferro in parte in collaborazione con i figli Brutus, Basil e Iwan. Nei suoi film si oppose con veemenza alla distruzione delle case rurali bernesi in seguito all'urbanizzazione (Kleiner Emmentalfilm, 1970). Dal 1976 realizzò performance pirotecniche ("combustioni"), durante le quali dava fuoco a grandi costruzioni in legno in cui erano integrati fuochi d'artificio e spolette, che in base a un preciso scenario producevano una scrittura di segni astratti nello spazio celeste. Dal 1998 gran parte delle sue sculture monumentali è accessibile al pubblico nel parco di sculture creato come fondazione a Mötschwil.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 661 sg.
  • J. Hesse, B. Luginbühl, 2003
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.2.1929 ✝︎ 19.2.2011