de fr it

DieterRoth

21.4.1930 (Karl-Dietrich) Hannover, 5.6.1998 Basilea, di Fahrni. Figlio di Karl Ulrich, commerciante, e di Vera Ella Dolla Feltmann. (1957) Sigridur Björnsdóttir, cittadina islandese. Trascorsa l'infanzia ad Hannover, dal 1943 visse in Svizzera, dove compì un apprendistato di grafico a Berna (1947-51) e conobbe, tra gli altri, Daniel Spörri, Bernhard Luginbühl e Jean Tinguely. Nel 1955 si trasferì a Copenaghen e nel 1957 emigrò in Islanda. Soggiornò in particolare a Parigi, negli Stati Uniti e in Germania. Verso la metà degli anni 1960-70 ebbe contatti con gli artisti del movimento Fluxus. Insegnò, tra l'altro insieme a Joseph Beuys, all'Acc. di belle arti di Düsseldorf e prese parte alla Documenta di Kassel (in varie occasioni) e alla Biennale di Venezia (1982). Dal 1980 risiedette prevalentemente a Basilea. Artista, grafico editoriale, musicista, cineasta, poeta e autore, R. fu uno dei pochi artisti universali della fine del XX sec. Elementi caratteristici della sua opera sono l'ironica e sovversiva messa in questione del durevole e dell'effimero, la sua passione collezionistica e documentaristica e i suoi molteplici interessi nel campo visivo e tipografico.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 895 sg.
  • D. Dobke (a cura di), D. Roth: Originale, Druckgraphik, Bücher + Editionen, 3 voll., 2002-2004
  • B. Söntgen, T. Vischer (a cura di), Über D. Roth, 2004
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.4.1930 ✝︎ 5.6.1998