de fr it

CarlosSchwabe

21.7.1866 (Emile Martin Charles) Altona (oggi Amburgo), 22.1.1926 Avon (Ile-de-France), cittadino ted., dal 1888 di Ginevra. Figlio di Georges Henri Charles Auguste, commerciante, e di Jeanne Henriette Christine Bolten. 1) (1891) Marie-Adélaïde Vari; 2) (1913) Ombra d'Ornhjelm. Verso il 1870 la sua fam. si trasferì a Ginevra, dove S. studiò alla scuola di arti industriali (1882-84). Dal 1884 operò principalmente a Parigi, dove frequentò la cerchia dei simbolisti, ma tornò più volte in Svizzera. Partecipò a esposizioni a Ginevra e Parigi. Riscosse successo con le sue illustrazioni di opere di Charles Baudelaire, Emile Zola e Stéphane Mallarmé. I suoi disegni e dipinti hanno un carattere decorativo e al contempo allegorico-simbolico. Negli anni 1890-1900 la raffigurazione di angeli e della Vergine Maria e il ricorso a ricchi motivi ornamentali floreali lo identificano come precursore dello stile liberty. Fu insignito della medaglia d'oro all'Esposizione universale di Parigi (1900) e del titolo di ufficiale della Legion d'onore franc. (1901).

Riferimenti bibliografici

  • J.-D. Jumeau-Lafond, C. Schwabe, 1994 (con bibl. ed elenco delle illustrazioni librarie)
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.7.1866 ✝︎ 22.1.1926