de fr it

Varlin

16.3.1900 (Willy Guggenheim) Zurigo, 30.10.1977 Bondo (oggi comune Bregaglia), di Lengnau (AG). Figlio di Hermann, fotografo e fotolitografo, e di Therese Wyler. (1963) Franca Giovanoli. A San Gallo, dopo la scuola cantonale e un tirocinio nell'atelier litografico Seitz (1918-19), frequentò la scuola di arti e mestieri (1919-21). In seguito si trasferì a Berlino, dove fu allievo di Emil Orlik (1921-22). Dal 1922 soggiornò a Parigi, frequentando le Accademie della Grande Chaumière, Julian e di André Lhote. Nel 1930 incontrò Leopold Zborovski, suo primo mecenate, che gli suggerì il nome d'arte di Varlin. Tornato in Svizzera nel 1932, si stabilì a Zurigo; dal 1963 visse principalmente a Bondo. Prime mostre importanti gli furono dedicate dagli anni 1950-60 (Kunsthaus di Zurigo e Biennale di Venezia, 1960). Legata alla figura e collocabile in una tradizione realistico-espressiva, l'opera di Varlin indaga la fragilità dell'esistenza con commossa ironia, rifacendosi alla poetica dell'oggetto e a una rivalutazione del banale. Varlin si distinse inoltre quale ritrattista di importanti personalità svizzere.

Riferimenti bibliografici

  • Archivio Varlin, Bondo
  • DBAS, 1065 sg.
  • P. Guggenheim, P. Tedeschi-Pellanda, Varlin, 2 voll., 2000 (con elenco delle op.)
  • Varlin, cat. mostra Legnano, 2007
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Willy Guggenheim (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 16.3.1900 ✝︎ 30.10.1977