de fr it

RudolfBommeli

26.5.1859 Berg (TG), 31.7.1926 Zurigo, rif., poi senza confessione, di Berg. Figlio di un modesto artigiano. Celibe. Maestro di scuola, studiò in seguito scienze naturali a Zurigo; allievo di Arnold Dodel, sotto la sua influenza pubblicò dal 1890 opere di divulgazione presso l'editore socialista Dietz a Stoccarda. Rimasto senza lavoro a causa delle sue idee ispirate al materialismo e al socialismo, dal 1891 al 1893 si stabilì a Ginevra, dove, come membro della Soc. del Grütli, diede un contributo determinante alla fondazione della sezione locale del partito socialista. Trasferitosi a Lione, nel 1894 venne espulso dalla Francia per le sue attività politiche; per lo stesso motivo, nel 1897 fu allontanato da Stoccarda. Tornato a Zurigo, insegnò dal 1901 fino al pensionamento (1926). Militante socialista, fu deputato al Gran Consiglio zurighese e consigliere com. della città di Zurigo (1904-08). Tenne anche numerose conferenze di divulgazione scientifica.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., Les origines du socialisme en Suisse romande, 1989, 162, 166
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.5.1859 ✝︎ 31.7.1926