de fr it

SamuelAmsler

Litografia di Friedrich e Hans Hasler per la Gallerie berühmter Schweizer der Neuzeit, pubblicata dal 1863 al 1871 (Dizionario storico della Svizzera, Berna).
Litografia di Friedrich e Hans Hasler per la Gallerie berühmter Schweizer der Neuzeit, pubblicata dal 1863 al 1871 (Dizionario storico della Svizzera, Berna).

17.12.1791 Schinznach, 18.5.1849 Monaco di Baviera, di Schinznach. Figlio di Jakob, medico e contadino. Louise Laué. Apprese le tecniche del disegno in una fabbrica di tessuti di cotone stampato (1803-05); fu poi allievo di Georg Christoph Oberkogler e Johann Heinrich Lips a Zurigo (1810). Nel 1814 si recò a Monaco, dove frequentò l'Acc.; nel 1816 intraprese un viaggio in Italia, in compagnia di Johann Anton Ramboux. A Roma fino al 1820 e dal 1821 al 1825, realizzò numerose incisioni tratte da dipinti di Raffaello, del Domenichino e di Carlo Dolci, e da opere di Bertel Thorvaldsen e Peter von Cornelius, con i quali strinse amicizia. Chiamato a Monaco nel 1829 quale professore presso l'Acc., ottenne la cittadinanza bavarese. Le incisioni di A. si rifanno ai modelli neoclassici, dai contorni marcati; A. seppe conferire ad alcune sue opere una nota pittorica mediante ombreggiature e chiaroscuri. Le sue incisioni su rame contribuirono a rivalutare il prestigio dell'arte calcografica.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 28 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.12.1791 ✝︎ 18.5.1849

Suggerimento di citazione

Bhattacharya, Tapan: "Amsler, Samuel", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.09.2016(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022130/2016-09-28/, consultato il 19.06.2021.