de fr it

SamuelAmsler

17.12.1791 Schinznach, 18.5.1849 Monaco di Baviera, di Schinznach. Figlio di Jakob, medico e contadino. Louise Laué. Apprese le tecniche del disegno in una fabbrica di tessuti di cotone stampato (1803-05); fu poi allievo di Georg Christoph Oberkogler e Johann Heinrich Lips a Zurigo (1810). Nel 1814 si recò a Monaco, dove frequentò l'Acc.; nel 1816 intraprese un viaggio in Italia, in compagnia di Johann Anton Ramboux. A Roma fino al 1820 e dal 1821 al 1825, realizzò numerose incisioni tratte da dipinti di Raffaello, del Domenichino e di Carlo Dolci, e da opere di Bertel Thorvaldsen e Peter von Cornelius, con i quali strinse amicizia. Chiamato a Monaco nel 1829 quale professore presso l'Acc., ottenne la cittadinanza bavarese. Le incisioni di A. si rifanno ai modelli neoclassici, dai contorni marcati; A. seppe conferire ad alcune sue opere una nota pittorica mediante ombreggiature e chiaroscuri. Le sue incisioni su rame contribuirono a rivalutare il prestigio dell'arte calcografica.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 28 sg.
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.12.1791 ✝︎ 18.5.1849