de fr it

JaquesBerger

Manifesto per un'esposizione della sua opera litografica a Losanna nel 1984 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
Manifesto per un'esposizione della sua opera litografica a Losanna nel 1984 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste). […]

20.10.1902 Villeneuve (VD), 4.9.1977 Losanna, rif., di Villeneuve. Figlio di Jean, gestore di una cava, e di Augusta Delay. Simonne Louise Guillaud. Interruppe gli studi di lettere per frequentare la scuola di belle arti e l'atelier di Georges Aubert a Losanna. Dal 1930 insegnò all'atelier Aubert e dal 1953 al 1968 alla scuola cant. di belle arti di Losanna. Dal 1939 al 1942 fu pres. della Soc. dei pittori, scultori e architetti sviz. Dopo essersi inizialmente ispirato al cubismo e al surrealismo, nel 1936 tornò alla pittura figurativa. Eseguì varie pitture murali (tra cui all'Hôtel Beau-Séjour di Losanna). Dal 1954 partecipò alla rinascita della pittura astratta in Svizzera (Biennale di Venezia nel 1958), per poi ricercare, mediante l'uso di piccoli formati dipinti con la colla, un linguaggio gestuale composto da segni ridotti all'essenziale.

Riferimenti bibliografici

  • S. Acatos (a cura di), J. Berger: aspects de l'œuvre tardif: 1969-1977, 1982
  • N. Rutz, J.-F. Tappy, J. Berger, œuvre lithographié, 1984
  • DBAS, 96 sg.
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.10.1902 ✝︎ 4.9.1977