de fr it

Johann MichaelBossard

16.12.1874 Zugo, 27.3.1950 Hannover, di Zugo. Figlio di Georg Karl. Jutta Krull. Seguì un apprendistato di fumista a Zugo. Nel 1894 avviò una formazione di scultore all'Acc. di Monaco. Nel 1897 si trasferì a Berlino, dove realizzò alcune decorazioni architettoniche; dal 1899 studiò pittura all'Acc. reale di belle arti (corso superiore di pittura 1901-03). Nel 1906 soggiornò in Italia. Dal 1907 al 1944 insegnò scultura alla scuola di arti applicate di Amburgo. Nelle sue opere plastiche - monumenti funebri, altari, fontane e decorazioni architettoniche - B. si valse spesso della policromia e dell'abbinamento di diversi materiali. Eseguì anche litografie a colori, incisioni, disegni e illustrazioni. Nella landa di Luneburgo creò un'opera d'arte totale, costituita da uno studio (1911-12) e da un tempio dell'arte (1926-29), in cui architettura, scultura, ceramica e un ciclo di monumentali dipinti parietali si completano a vicenda.

Riferimenti bibliografici

  • U. Murawski, K. Lucke, Werkverzeichnis J. M. Bossard, 1985
  • J. M. Bossard: Ein Leben für das Gesamtkunstwerk, cat. mostra Zugo, 1986
  • DBAS, 141
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.12.1874 ✝︎ 27.3.1950