de fr it

PaulCamenisch

7.11.1893 Zurigo, 13.12.1970 Basilea, di Portein, Flerden e Basilea. Figlio di Johannes. (1933) Martha Hoerler. Studiò architettura al Politecnico fed. di Zurigo (1912-16). Dal 1916 al 1919 fu attivo come direttore di cantiere in Germania, in seguito lavorò in vari studi di architettura a Basilea (1919-23). Nel 1922-23 soggiornò al Monte Verità. Fu tra i membri fondatori delle ass. di artisti Rot-Blau I (1924/25), Rot-Blau II (1928) e Gruppo 33. Nel 1926 si recò da Ernst Ludwig Kirchner a Davos. Fu iniziatore dell'Opera sviz. di soccorso alle donne e ai bambini ted. (1933) e membro fondatore del partito del lavoro nel 1944 (deputato al Gran Consiglio basilese fino al 1956). Fu pres. della Soc. Svizzera-Unione Sovietica (1952) e di Lavoro e Cultura (1948-54, oggi Cultura e Popolo). Dopo gli acquerelli del primo periodo, ispirati ad architetture fantastiche, attorno al 1920 l'opera di C. attraversò una fase espressionista; in seguito il suo stile oscillò fra un immediato realismo e un idealistico naturalismo.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., P. Camenisch, 1893-1970, cat. mostra Coira, 1985
  • DBAS, 191 sg.
Link
Altri link
SIKART
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.11.1893 ✝︎ 13.12.1970