de fr it

CharlesClément

Frontespizio dell'Arbalète del 15.10.1917 con una caricatura di Charles Clément (Archives de la Ville de Lausanne, AVLP 129).
Frontespizio dell'Arbalète del 15.10.1917 con una caricatura di Charles Clément (Archives de la Ville de Lausanne, AVLP 129).

27.6.1889 Rolle, 19.1.1972 Losanna, rif., di Cartigny e Losanna. Figlio di Edouard, commerciante e possidente, e di Emma Dutoit, insegnante. 1) Marguerite Lonchamp; 2) Anna Rosenfeld. Dopo le scuole superiori a Losanna frequentò i corsi dell'Acc. reale di belle arti di Düsseldorf. Nel 1911 realizzò la sua prima raccolta di disegni satirici (Petite Ville). Tra il 1916 e il 1917 contribuì alla fondazione del bimensile L'Arbalète. Le sue opere comprendono dipinti ma anche disegni, illustrazioni e caricature; si rivolse pure all'arte monumentale, eseguendo le vetrate della cattedrale di Losanna, e le vetrate e gli affreschi nelle chiese di Arnex, Agiez, Coppet, Villette, Moudon e in altre ancora. Praticò inoltre l'acquaforte e la litografia. Durante i soggiorni a Parigi e Marsiglia dipinse scene di strada; dal 1933, quando rientrò in Svizzera, eseguì nudi, paesaggi vodesi e nature morte.

Riferimenti bibliografici

  • Ma jeunesse, 1936
  • Fondo presso CRLR
  • AA. VV., C. Clément, pétrisseur de mondes, 1989
  • P. Kaenel, J. D. Rouiller, C. Clément, noir sur blanc, 1990
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.6.1889 ✝︎ 19.1.1972

Suggerimento di citazione

Kaenel, Philippe: "Clément, Charles", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 02.07.2009(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022187/2009-07-02/, consultato il 26.01.2021.