de fr it

Herzog

Fam. di Beromünster dal 1517, anno in cui il suo capostipite, Hänsli H., originario di Herznach, fu ammesso alla cittadinanza. I membri della fam. detennero numerose cariche al servizio del capitolo di Beromünster (come Ammänner), del com. (sei sindaci) e del cant. (deputati al Gran Consiglio). Nel XIX e XX sec. si distinsero in particolare Adam (->), Consigliere nazionale e agli Stati, Eduard (->), vescovo catt.-cristiano discendente da un ramo stabilitosi a Schongau nel 1682, e Franz Alfred (->), preposito del capitolo di Sankt Leodegar di Lucerna. Xaver (->) e Alois (1844-1924, conosciuto con lo pseudonimo di Hilarius Immergrün) acquisirono notorietà come scrittori popolari. Pietro (1789-1864), pittore, ufficiale della Guardia pontificia e cavaliere, Joachim (1815-1902), architetto della città di Roma, e Lorenzo (1885-1955), comandante della Guardia palatina d'onore, appartennero a un ramo emigrato a Roma. Proprietaria di diverse curtes, la fam. possedeva a Beromünster anche il mulino di Winon (1596-1802) e la locanda Hirschen (1536-1837).

Riferimenti bibliografici

  • J. Wallimann-Huber, Die Bürgergeschlechter von Beromünster, 2 voll., 1931-1956
  • A. Brandstetter, Die Herzog von Beromünster, [1982] (estr. dall'Anzeiger für das Michelsamt)