de fr it

Louis-SébastienMercier

6.6.1740 Parigi, 25.4.1814 Parigi, cittadino franc. Figlio di Jean-Louis, maestro armaiolo, di Metz. Louise-Marie-Anne Machard. Frequentò il collegio delle Quattro Nazioni a Parigi. Dal 1763 al 1765 insegnò in un collegio a Bordeaux, poi tornò a Parigi, dove si dedicò all'attività letteraria (giornalista e drammaturgo). Critico nei confronti dell'accademismo del teatro classico, fu autore di una cinquantina di pièce e saggi. Dal 1781 al 1784 risiedette a Neuchâtel per seguire la pubblicazione dei primi otto tomi del suo Tableau de Paris (1782-83), stampati dalla Soc. tipografica; gli ultimi quattro apparvero a Parigi nel 1788. Deputato alla Convenzione nel 1792, vicino ai Girondini, votò contro la condanna a morte del re. Membro dell'Institut de France (1795) e del Consiglio dei Cinquecento (1795-97), fu professore alla scuola centrale di Parigi (livello secondario, 1797).

Riferimenti bibliografici

  • M. Delon, «Mercier à sa fenêtre ou la Suisse paisible et sublime», in Versants, 34, 1998, 21-31
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.6.1740 ✝︎ 25.4.1814