de fr it

Johann FriedrichDietler

4.2.1804 Soletta, 4.5.1874 Berna, di Soletta. Figlio di Josef Felix, pittore e imbianchino. (1841) Maria Anna Josefine Schürer. Dopo aver lavorato come aiuto nella bottega paterna e aver preso lezioni di disegno dal ritrattista Charles Germann a Soletta, D. compì un soggiorno di studio a Parigi (1822-33), durante il quale frequentò, fra l'altro, l'atelier di Antoine-Jean Gros ed eseguì copie dagli antichi maestri al Louvre. Fra il 1834 e il 1835 lavorò nell'atelier di Léopold Robert a Venezia. A partire dal 1836, e per vari anni, fu professore alla nuova scuola d'arte di Berna e dipinse su commissione di molte fam. del patriziato cittadino. Si dedicò occasionalmente alla pittura di storia e di genere, ma acquisì notorietà soprattutto con i ritratti: ne eseguì oltre 5000 a olio e ad acquerello, fra cui uno di Jeremias Gotthelf. Fra le opere rinvenute nel suo atelier ci sono semplici studi di paesaggio dipinti a olio, che rivelano l'influsso delle nuove tendenze legate alla pittura en plein air.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 262 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.2.1804 ✝︎ 4.5.1874

Suggerimento di citazione

Bhattacharya, Tapan: "Dietler, Johann Friedrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 23.04.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022269/2004-04-23/, consultato il 07.12.2021.