de fr it

TheoEble

1.6.1899 Kippenheim (Baden, D), 2.5.1974 Basilea, rif., dal 1909 di Basilea. Figlio di Joseph, maestro sarto. 1) (1925) Julia Ries, pittrice; 2) (1949) Helena Merkle. Frequentò la scuola di arti e mestieri di Basilea (1915-20) e l'Univ. delle arti figurative di Berlino (1922-25). Dal 1931 al 1967 insegnò disegno alla scuola di arti e mestieri di Basilea. Fu tra i fondatori del Gruppo 33 e membro dell'ass. artistica sovrarregionale Allianz, che riuniva artisti appartenenti a differenti correnti stilistiche. Dal 1953 realizzò numerose pitture su vetro e dipinti murali per edifici pubblici di Basilea. Tra il 1961 e il 1963 trascorse alcuni lunghi soggiorni in Grecia. Muovendo dalla pittura dai toni scuri della scuola basilese e passando attraverso l'espressionismo, il cubismo e il surrealismo, nel 1937 ca. approdò a composizioni geometrico-astratte per poi ritornare, nel decennio 1960-70, all'arte figurativa.

Riferimenti bibliografici

  • T. Eble, cat. mostra Basilea, 1988
  • DBAS, 287 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.6.1899 ✝︎ 2.5.1974

Suggerimento di citazione

Bhattacharya, Tapan: "Eble, Theo", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.07.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022282/2004-07-26/, consultato il 27.11.2020.