de fr it

Johann IsaakFreitag

18.4.1682 Rheinfelden, 19.2.1734 Rheinfelden, catt., di Rheinfelden. Figlio di Johann Jakob, fabbro. (1707) Maria Catharina Scharpf, figlia di Johann Viktor. Dopo un apprendistato presso quest'ultimo (1696-1700) e una formazione itinerante che lo condusse tra l'altro a Vienna (1700-06), ritornò a Rheinfelden e rilevò la bottega del suocero. Specializzato nella lavorazione del legno, eseguì statue d'altare (tra l'altro per la Wendelinskapelle di Gipf-Oberfrick, per il monastero femminile di Berau e la cattedrale di Säckingen), statue per pulpiti (per la cattedrale di Säckingen e le parrocchiali di Kaisten e Lengnau, AG), figure singole e per presepi. Realizzò pure l'altare maggiore, il pulpito e le statue dei santi della chiesa parrocchiale di Herznach. Parallelamente alla sua attività di artista, fece carriera politica a Rheinfelden: fu membro del Gran Consiglio (1714) e del Piccolo Consiglio (dal 1723), luogotenente dello scoltetto (1729-31 e 1733) e scoltetto di Rheinfelden (1732).

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 344 sg.
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.4.1682 ✝︎ 19.2.1734