de fr it

Daniel AlbertFreudweiler

18.12.1793 Felsberg, 30.4.1827 Zurigo, rif., di Felsberg e dal 1804 di Zurigo. Figlio di Karl Friedrich, calzolaio. Svolse un apprendistato presso Johannes Pfenninger a Zurigo. Confrontato a problemi di salute sin da giovane, si guadagnò da vivere per lo più eseguendo acquerelli e ritratti in miniatura, nei quali trattò anche temi religiosi. Dal 1818 al 1824 soggiornò a Roma ed entrò in contatto con la cerchia dei nazareni. Tornato in Svizzera, dipinse numerosi ritratti, piccoli quadri di genere, e realizzò inoltre litografie. Ebbe come allievi Georg Balder, Carl Arnold Gonzenbach e Konrad Hitz.

Riferimenti bibliografici

  • "Ich male für fromme Gemüter", cat. mostra Lucerna, 1985
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.12.1793 ✝︎ 30.4.1827

Suggerimento di citazione

Bhattacharya, Tapan: "Freudweiler, Daniel Albert", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.11.2003(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/022297/2003-11-05/, consultato il 31.10.2020.